Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
23 lug 2022

Dopo quanto si può riprendere il Covid: le ultime sulla reinfezione con Omicron

Reinfezione Covid anche dopo un mese, secondo gli esperti. Ma la malattia quando torna di solito è meno grave

23 lug 2022
alessandro farruggia
Cronaca
epa10064962 A SARS-CoV-2 coronavirus test showing a positive result sits on a table at the photographer's home in London,  Britain, 11 July 2022. Covid-19 infections are continuing to rise across the UK as people attend more summer events. According to the Office for National Statistics (ONS), approximately 2.3 million people are estimated to have had the virus last week, a jump of 32 per cent from a week earlier.  EPA/ANDY RAIN
Test anti Covid (Ansa)
epa10064962 A SARS-CoV-2 coronavirus test showing a positive result sits on a table at the photographer's home in London,  Britain, 11 July 2022. Covid-19 infections are continuing to rise across the UK as people attend more summer events. According to the Office for National Statistics (ONS), approximately 2.3 million people are estimated to have had the virus last week, a jump of 32 per cent from a week earlier.  EPA/ANDY RAIN
Test anti Covid (Ansa)

Il Covid bussa due volte. O anche tre. Il rischio, specie nell’età di Omicron,  esiste anche nei vaccinati o nei già malati, anche guariti da un solo mese, ma è più alto via via che ci si allontana da vaccinazione o malattia. E comunque, in caso di reinfezione la malattia è di solito meno grave.  Covid, Austria cancella la quarantena: positivi fuori con le Ffp2 (anche all'aperto) Covid oggi in Italia: il bollettino del 24 luglio. Dati dalle regioni in tempo reale "Dal 24 agosto 2021 al 13 luglio 2022 – spiega l’Istituto superiore di sanità nel report del 15 luglio – sono stati segnalati 738.757 casi di reinfezione, pari a 4.9% del totale dei casi notificati. Nell’ultima settimana la percentuale di reinfezioni sul totale dei casi segnalati risulta pari a 11,7%, in aumento rispetto alla settimana precedente (10,8%, dato con tempi di consolidamento maggiori rispetto ad altre informazioni)". E nell'ultima settimana, indica l'Istituto di Sorveglianza nel suo Report esteso, la percentuale di reinfezioni sul totale dei casi di Covid-19 segnalati in Italia è aumentata del 12%. In crescita dal 74% al 76% gli asintomatici. I dati Iss Iss spiega che il rischio è più alto nei soggetti con prima diagnosi di COVID-19 notificata da oltre 210 giorni rispetto a chi ha avuto la prima diagnosi di COVID-19 fra i 90 e i 210 giorni precedenti;  nei soggetti non vaccinati o vaccinati con almeno una dose da oltre 120 giorni rispetto ai vaccinati con almeno una dose entro i 120 giorni;  nelle femmine rispetto ai maschi. Il maggior rischio nei soggetti di sesso femminile può essere verosimilmente dovuto alla maggior presenza di donne in ambito scolastico (>80%) dove viene effettuata una intensa attività di screening e al fatto che le donne svolgono più spesso la funzione di caregiver in ambito familiare;  nelle ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?