Mercoledì 17 Luglio 2024

Rebellin, estradato in Italia il camionista tedesco che investì e uccise l’ex campione di ciclismo

Wolfgang Rieke è stato preso in consegna stamane dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Vicenza al valico del Brennero. E’ accusato di omicidio stradale e omissione di soccorso

Vicenza, 25 agosto 2023 - Il camionista tedesco che investì Davide Rebellin e poi fuggì è stato estradato in Italia. Wolfgang Rieke è stato preso in consegna stamane dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Vicenza al valico del Brennero. Su Rieke è stato emesso un ordine di custodia cautelare in carcere dal Gip di Vicenza per il reato di omicidio stradale e omissione di soccorso nei confronti dell'ex campione di ciclismo.

Il Procuratore della repubblica di Vicenza, Lino Giorgio Bruno, ha spiegato che nei confronti di Rieke era in corso di svolgimento presso l'autorità Giudiziaria tedesca il procedimento relativo all'esecuzione del mandato di arresto di europeo emesso su richiesta della Procura vicentina.

Rieke, che si è presentato spontaneamente, dopo accordi tra procure e legali, per l'esecuzione della misura cautelare, sarà trasferito alla Casa Circondariale di Vicenza.

Il camionista tedesco di 62 anni il 30 novembre del 2022 investì e uccise Rebelin nei pressi dello svincolo autostradale di Montebello Vicentino. L'ex camipione delle due ruote si stava allenando in bicicletta quando il tir lo travolse. Secondo alcuni testimoni Rieke, subito dopo essersi avvicinato al corpo di Rebellin, si allontanò senza prestare soccorso.