Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
29 apr 2022

Napoli, spari ad Acerra: morti due giovani. "Non basta indignarsi, disarmiamo Napoli"

Il 22enne Pasquale Di Balsamo è deceduto in clinica ad Acerra, il 21enne Vincenzo Tortora è stato trasferito d'urgenza al Cardarelli di Napoli, ma non ce l'ha fatta

29 apr 2022
I soccorsi
Un'ambulanza (foto di archivio)
I soccorsi
Un'ambulanza (foto di archivio)

Napoli, 29 aprile 2022 – Potrebbe essere stato un conflitto a fuoco tra le famiglie Tortora e Di Balsamo quello che ha portato alla morte dei due ragazzi, rampolli dei due clan. Questa una delle piste su cui indagano gli inquirenti. Uccisi a sangue freddo da tre colpi d'arma da fuoco, un duplice omicidio avvenuto stanotte in via Leonardo Da Vinci, nel pieno centro di Acerra. La guerra di camorra non arretra, a morire nella sanguinosa sparatoria sono stati il 22enne Pasquale Di Balsamo e il 21enne Vincenzo Tortora. “Colpisce l'età delle due vittime, ma non basta più indignarsi. Bisogna schierarsi e individuare subito una strategia per disarmare Napoli. Non c'è più tempo da perdere". È la prima reazione a caldo del senatore Sandro Ruotolo (Gruppo Misto”, uno dei promotori del Comitato di liberazione dalla camorra di Napoli Nord. La violenza di Acerra: Chi erano le vittime Le indagini Cosa è successo  Le reazioni delle istituzioni Chi erano le vittime Le indagini Cosa è successo  Le reazioni delle istituzioni Chi erano le vittime Appartiene al clan degli 'stagnari' Vincenzo Tortora, 21 anni, giovane ras dell'omonima famiglia criminale conosciuta ad Acerra che si occupa principalmente di droga, morto all'ospedale Cardarelli di Napoli dove era stato trasferito dalla clinica Villa dei Fiori. Il sanguinoso episodio in cui ha perso la vita è di chiara matrice camorristica. Un altro esponente dei Tortora, Pasquale, venne ucciso davanti casa il 20 maggio 2020. Tra le ipotesi al vaglio dei carabinieri, c'è anche quella di un conflitto a fuoco tra Tortora e Di Balsamo, che si sarebbe concluso con la morte per entrambi. Ma non si escludono pero' al momento anche piste alternative, come quelle di un ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?