Massimo

Cutò

è la madre del calciatore, diventata star della rete, che ha 43 anni ma ne dimostra venti di meno, a giudicare dalle foto imbucate su Instagram. C’è la modella e attrice romena, single, bellissima, che ha 33 anni e una figlia di tre. E c’è lui, il giovanotto così bravo a giocare a pallone: ha 21 anni, l’età in cui – dice il procuratore – ci si imbatte in amori forse prematuri e frettolosi. Già, perché il sicuro talento aspetta un bambino dalla ex fidanzata, sua coetanea, dopo una prima gravidanza finita con l’aborto. Intanto dichiara in un post la passione per l’attrice: "Ti bacerei 25 ore al giorno". Non ci fossero i social, sarebbe la trama perfetta di un feuilleton o una telenovela.

Ma è realtà di oggi. Con qualcosa di antico: "Non siamo d’accordo con la relazione di Nicolò con questa donna che è di poco più giovane di me", dice Francesca Costa. E cioè la madre wag del golden boy romanista Zaniolo, erede di Totti nei sogni della curva sud. "Questa donna" è Madalina Ghenea, esplosiva Miss Universo nel film Youth di Paolo Sorrentino. La quale smentisce il legame: tutte invenzioni. Madalina, nella locandina del film che l’ha resa memorabile, rappresenta nuda il simbolo della giovinezza (Youth, appunto). Per contrappasso viene accusata di traviare il ragazzo prodigio del calcio, come accadeva alle maliarde tentatrici di una volta. La milf, il toyboy, la mamma-ragazzina, la ragazzina-(futura) mamma. Difficile fare il tifo per qualcuno in questa partita.