Quaranta giorni. Tanto manca all’inizio del Semestre bianco, ovvero gli ultimi 6 mesi in cui il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per legge non può sciogliere le Camere. Con il prossimo 3 agosto, dunque, in Italia non possono essere indette nuove elezioni politiche e, almeno fino al 3 febbraio 2022, quando Mattarella concluderà ufficialmente il suo mandato, l’attuale esecutivo guidato da Draghi resterà in sella. Col nuovo anno, dunque, il primo snodo importante: l’elezione del nuovo capo dello Stato, che - visto il pressing delle forze politiche - potrebbe essere proprio Draghi. Anche in quel caso non è certo si vada a nuove elezioni: la legislatura in corso terminerà nella primavera 2023