"I minori non sono topolini da laboratorio

da prendere per la coda

o allettare con lo zuccherino per subire

il delirio di onnipotenza

di un’umanità che si vuole sostituire a Dio

e crede di poter sconfiggere la morte usando qualsiasi mezzo, etico o no – va all’attacco Daria Cascarano, promotrice e presidente del Comitato art. 34-genitori per la scuola –. Se la volontà è quella

di persuadere per aumentare il numero dei vaccinati il dottor

Locatelli e il generale Figliuolo stanno remando contro il governo. Con

la consapevolezza che l’umanità ha deciso di diventare cavia non retribuita per i grandi colossi del farmaco, ma con la chiara coscienza che la sperimentazione finirà ufficialmente nel 2023 e che i soggetti a rischio vita appartengono alla fascia over 70, perché Locatelli ci tedia parlando di vaccinazione agli under 12?".