Roma, 24 maggio 2018 - Estate in arrivo nel weekend. Da oggi, infatti, l'anticiclone africano Scipione comincia la sua avanzata verso l'Italia e l'atmosfera si farà via via più stabile e calda. Le previsioni meteo parlano chiaro, ma meglio non farsi troppe illusioni perché dalla prossima settimana torneranno fenomeni temporaleschi che interesseranno soprattutto il nord e il centro Italia. 

Ma andiamo con ordine. Secondo le previsioni degli esperti di ilMeteo.it, le temperature sono destinate ad aumentare costantemente andando sopra la media del periodo di 5-7 C. I valori termici arriveranno fino a 27°C al Centro-Nord e in Puglia. Nel weekend il caldo raggiungerà i livelli estivi con picchi di 29-31°C al Centro-Nord, e anche 34-35°C sulle zone interne della Sicilia. Le città capoluogo più calde saranno Milano, Torino, Trento, Bolzano, Bologna, a seguire anche Firenze, Roma, Perugia. 

Previsioni meteo weekend 25-27 maggio

Nei prossimi giorni il sole sarà prevalente su gran parte delle regioni, fatta eccezione per i settori alpini e alcuni settori dei rilievi appenninici dove si potranno formare dei temporali pomeridiani. 

Come detto, però, la rimonta anticiclonica avrà tuttavia vita breve. Già a partire da lunedì prossimo - spiegano da 3bmeteo, l'alta pressione potrebbe infatti essere erosa da una nuova bassa pressione in avanzamento dalla Spagna verso Francia e Italia, con ritorno di rovesci e temporali specie su Nordovest e Tirreniche. 

VENERDI' 25 - Venerdì tempo più stabile e in prevalenza soleggiato in tutto il Paese, salvo la possibilità di brevi temporali sulle Alpi occidentali, sui rilievi tra alto Veneto e Friuli, sulle zone appenniniche fra Lazio, Abruzzo e Molise e sui rilievi calabri. Ulteriore rialzo termico, con massime per lo più comprese tra 24 e 29 gradi. 

SABATO 26 - La giornata di sabato risulterà ancora piuttosto stabile e soleggiata, con soltanto qualche rovescio o isolato temporale principalmente su Alpi, Prealpi e Appennino centrale. 

DOMENICA 27 - Al momento la previsione per la giornata di domenica, limitatamente alle regioni settentrionali, è ancora caratterizzata da un certo margine di incertezza: sembra probabile un nuovo aumento dell'instabilità, con il rischio di locali temporali anche in pianura. Sulle regioni centro-meridionali, invece, persisteranno prevalenti condizioni di tempo soleggiato. Le temperature tenderanno ad aumentare ovunque, fino a valori diffusamente prossimi ai 30 gradi e con qualche punta localmente superiore.

LUNEDì 28 - Da lunedì 28 maggio il tempo si guasterà soprattutto nel corso del pomeriggio con rovesci e forti temporali che colpiranno soprattutto l'Emilia Romagna, come Bologna, il basso Veneto e il Piemonte occidentale, come Torino e Cuneo; sul resto del Nord i fenomeni si concentreranno specialmente sull'arco alpino e a carattere sparso. Altri temporali raggiungeranno infine l'Appennino toscano, marchigiano e abruzzese. Verso sera il tempo peggiorerà ulteriormente sul Piemonte verso la Lombardia con altri temporali, e possibili grandinate a Milano.

MARTEDI' 29 - Martedì l'instabilità risulterà sempre attiva sulle regioni settentrionali ancora con la formazione di focolai temporaleschi, sparsi sulla Pianura padana, eccetto che su Veneto e Friuli Venezia Giulia, ma piuttosto forti su Piemonte e Lombardia dove sono attese ancora delle grandinate. infine al mercoledì il maltempo si concentrerà soprattutto al Nordovest con rovesci sparsi e ancora possibilità di temporali grandinigeni. Le temperature subiranno una diminuzione dove saranno in azione i temporali.