Previsioni meteo, ancora caldo sull'Italia (LaPresse)
Previsioni meteo, ancora caldo sull'Italia (LaPresse)

Roma, 16 giugno 2017 - Il caldo africano molla (per poco) la presa sull'Italia. Le previsioni meteo per il weekend annunciano una tregua. Prima però ancora temperature proibitive e afa in tutto lo Stivale. Si è esaurita ieri l'ondata temporalesca che ha attraversato nelle ultime ore la dorsale appeninica, i rilievi alpini e l'Adriatico. Tornano bel tempo e i tassi elevati di umidità con il picco di calore che arriva oggi, venerdì 16 giugno, anche se Giuda (così ilMeteo.it ribattezza l'anticlone presente sulla Penisola), promette 'cedimenti' sui rilievi appenninici centro-meridionali, dove potranno verificarsi temporanei rovesci. Poi dicevamo, una breve tregua dal caldo torrido, che durerà giusto il tempo di un weekend. Ma vediamo la situazione nel dettaglio. 

VENERDI' 16 GIUGNO - Oggi, venerdì 16 giugno, domina l'alta pressione, con le massime in rialzo: comprese, secondo 3bmeteo, tra i 30 e i 35 °C. ilMeteo.it dedica attenzione soprattutto al Nord, dove - scrive il portale - le temperature misureranno "sopra la media del periodo di circa 6/7°". Particolarmente interessate sono le province della Pianura Padana, dove ci si dovrà guardare dall'afa: Milano, Mantova, Lodi, Pavia, Verona, Rovigo, Padova, Ferrara, Modena, Reggio Emilia. Qui, scrive ilMeteo.it, le massime potranno toccare anche i 38°C. Ma picchi di caldo sono previsti anche al Sud: a Foggia, Matera e Bari (massime fino a 38°) e in Sicilia, dove la colonnina di mercurio potrebbe toccare il 40°

Il tempo sarà soleggiato quasi ovunque: nuvole potranno radunarsi sui rilievi dell'Appennino centro-meridionale con rapide precipitazioni. Non più di "qualche disturbo diurno", precisa 3bMeteo.it. 

SPIAGGE_23487372_133159

SABATO 17 GIUGNO - Domani, sabato 17 giugno, il meteo si annuncia ancora stabile al Nord. Al centro-sud si prevedono nuovi addensamenti, come conferma Epson Meteo su Meteo.it che pala di "pssibilità di isolati rovesci e brevi temporali" sull'Appennino. La buona notizia sono le temperature in lieve calo "al Nord e nel versante adriatico del Centro con ancora punte di 32-33 gradi al Sud e in Sicilia, fino a 35°C in Sardegna". 

DOMENICA 18 GIUGNO  - Anticiclone Giuda ancora protagonista in questa domenica 18 giugno. Qualche annuvolamento potrà verificarsi solo su Alpi occidentali, Appennino meridionale e Sicilia. Nel resto d'Italia sarà sole con un caldo più moderato. Scendono infatti le temperature, "anche di 4/5°", scrive ilMeteo.it, grazie a venti freschi che soffieranno da Nord soprattutto sul versante adriatico e meridionale. "Rispetto a giovedì avremo nel pomeriggio 10 gradi in meno a Campobasso, 7 in meno a Bologna, 6 gradi in meno a Firenze, Milano, Bari  e Catania", puntualizza 3bmeto.it. 

LA TENDENZA: ESTATE DI FUOCO - La tregua dall'afa durerà giusto il tempo di qualche ora, almeno stando ai modelli meteorologici. "Per l’inizio della prossima settimana prevarrà il bel tempo con temperature di nuovo in aumento", annuncia ancora3bmeteo.it. Una tendenza, tutta da confermare, ma condivisa anche da ilMeteo.it che si sbilancia in una previsione per l'intera estate, citando  il modello internazionale del Centro Europeo, ECMWF. "Caldo anomalo e superiore alla media di 2° circa. Temperature quindi sopra i 30/34° per moltissimi giorni, a fronte di pochissime precipitazioni": è la sintesi che fa il portale con un titolo eloquente: forno Italia.