Gino Sorbillo offre pizza gratis a tutti per festeggiare la riapertura (Ansa)
Gino Sorbillo offre pizza gratis a tutti per festeggiare la riapertura (Ansa)

Napoli, 21 gennaio 2019 - La pizzeria Sorbillo in via Tribunali riapre dopo la bomba fatta esplodere la scorsa settimana davanti alla serranda. E lo fa con una festa di popolo, al grido di "Pizza gratis per tutti". Napoletani e turisti di passaggio hanno potuto assaggiare un  trancio di pizza marinara, sfornate a decine e decine e offerte a chiunque passava per la strada.
Gino Sorbillo spiega: "Noi non ci scoraggiamo e oggi festeggiamo con una semplice marinara per i napoletani che tanto amo, che amano fare rete, che amano la normalità e la legalità, che amano le proprie strade in cui si sentono sicuri fatta eccezione per qualche episodio".

E aggiunge, facendo il proprio esempio: "I napoletani non hanno difficoltà a denunciare perché solo attraverso la denuncia Napoli si può risollevare e attraverso la bonifica dei vicoletti con luci e telecamere, perché non devono esistere strade di serie A e B. La rete, denuncia e legalità faranno risollevare Napoli".

falseMolte le voci di solidarietà fatte giungere a Sorbillo dopo l'attentato intimidatorio. Tra queste quella di Beppe Sala, sindaco di Milano. Anche il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini ha voluto nei giorni scorsi passare a salutare Gino Sorbillo.

Parlando a Sky TG24 , Sorbillo sottolinea: "L'episodio della bomba è stato tragico e inaspettato. Ha scosso le coscienze delle persone che ci stanno mandando tanti attestati di solidarietà. Napoli - ha aggiunto Sorbillo - sta vivendo un Rinascimento per tante cose belle e anche la pizza partecipa a questo Rinascimento della città e del commercio. Un atto del genere è da vigliacchi e va condannato".

image