Più è lungo lo sbadiglio, più è grande il cervello: lo dimostra l’analisi di quasi 1.300 sbadigli, filmati nel regno animale tra 55 specie di mammiferi e 46 di uccelli. I risultati dimostrano che c’è una correlazione tra la durata dell’inspirazione e le dimensioni del cervello, un dato a sostegno dell’ipotesi che lo sbadiglio serva a ‘raffreddare’ i neuroni.

Lo studio è pubblicato sulla rivista Communications Biology da un team internazionale di etologi guidato dall’Università olandese di Utrecht e dal Suny Polytechnic Institute di New York. "Ci siamo recati in diversi zoo con la telecamera e abbiamo aspettato fuori dai recinti che gli animali sbadigliassero", spiega Jorg Massen dell’Università di Utrecht. Insieme ai suoi colleghi, ha anche analizzato video di sbadigli animali trovati sul web, ad esempio su YouTube e Facebook. La durata dello sbadiglio nelle diverse specie aumenta con le dimensioni del cervello e il numero di neuroni, ma non necessariamente con l’intelligenza.