Edoardo Castelnuovo, 19 anni, di Zinasco nel pavese, scartato dall’Aeronautica militare
Edoardo Castelnuovo, 19 anni, di Zinasco nel pavese, scartato dall’Aeronautica militare
Zinasco (Pavia), 18 luglio 2021 - Chi non ricorda Guglielmo Bertone, un uomo molto preparato, unico non raccomandato, che partecipa al concorso Rai per diventare il nuovo lettore del telegiornale? Alberto Sordi ha interpretato magistralmente quel personaggio nel film a episodi I complessi del 1965 diretto da Luigi Filippo D’Amico, Dino Risi e Franco Rossi. Guglielmo parla otto lingue, ha una dizione perfetta, è colto, ma ha un difetto: una dentatura molto pronunciata, che non lo fa apparire telegenico. Un film molto simile...

Zinasco (Pavia), 18 luglio 2021 - Chi non ricorda Guglielmo Bertone, un uomo molto preparato, unico non raccomandato, che partecipa al concorso Rai per diventare il nuovo lettore del telegiornale? Alberto Sordi ha interpretato magistralmente quel personaggio nel film a episodi I complessi del 1965 diretto da Luigi Filippo D’Amico, Dino Risi e Franco Rossi. Guglielmo parla otto lingue, ha una dizione perfetta, è colto, ma ha un difetto: una dentatura molto pronunciata, che non lo fa apparire telegenico.

Un film molto simile alla realtà che sta vivendo Edoardo Castelnuovo, 19enne dalle straordinarie capacità, che però l’areonautica militare non ha voluto per un difetto di pronuncia, un rotacismo. "Ho tentato il concorso in aeronautica militare – ha raccontato Edoardo – e, nonostante fossi primo nelle classifiche sono stato fermato dalla mia “r“ moscia. Purtroppo potrebbero esserci problemi di comprensione nei messaggi radio in volo, ma in realtà essendo già pilota mi hanno insegnato a parlare in radio. Sto lavorando per correggere il mio difetto in modo da ritentare il concorso l’anno prossimo".

Quello scoppiato tra il giovane di Zinasco, piccolo centro al confine tra il Pavese e la Lomellina e il volo è una passione molto forte. "Quando avevo 14 anni – ha aggiunto – mio padre, pure lui pilota, mi ha portato in questo mondo e il mio istruttore Paolo mi ha subito fatto provare a volare a Mezzana Bigli, vicino a Sannazzaro de’ Burgondi. Ho dovuto aspettare poi i 16 anni per conseguire il brevetto di volo e sono diventato inizialmente pilota di ultraleggeri biposto, successivamente ho potuto anche trasportare passeggeri e ho conseguito il certificato per entrare in aeroporti controllati. A causa del Covid sono rimasto fermo un anno, poi ho conseguito il brevetto da elicotterista (tra i 5 più giovani d’Italia) e ora sto completando l’iter con il brevetto per trasportare passeggeri in elicottero".

Fresco di diploma conseguito con 100/100 portando un progetto creato da lui, Edoardo Castelnuovo sta per diventare soccorritori della Croce Rossa e, nell’attesa di poter coronare il suo sogno, sta preparando il test d’ingresso per medicina perché, se non potrà soccorrere i pazienti in elicottero, se ne occuperà a terra. Ma Zinasco tifa tutta per lui. "I sogni devono diventare realtà – ha detto il sindaco Massimo Nascimbene che lo ha ricevuto insieme alla sua vice Anna Maria Clerici – È bello che anche desideri che sembrano inarrivabili, come quello che Edoardo aveva di diventare pilota di elicotteri, possano realizzarsi. Nel concorso in aeronautica è arrivato a un millimetro dalla vittoria, ma sono sicuro che presto indosserà la divisa".