Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
29 mag 2022

Pilota di rally stroncato da malore Ma ferma l’auto e salva la figlia

29 mag 2022

VICENZA

Il primo rally assieme, seduti fianco a fianco, bruciando nello stesso attimo curve e respiri. Ma anche l’ultimo, il gesto finale di generosità di un padre per la figlia Alessia Bortignon, 21 anni. Quando l’uomo ha sentito la morsa dell’infarto che gli stringeva sempre più il cuore bloccandogli il fiato, l’ultimo pensiero di papà Michele, 51 anni, di Romano d’Ezzelino, è stato per lei. Al volante della vettura storica ha raccolto le ultime forze per accostare la macchina a lato strada, prima di lasciarsi morire. Salvando così la ragazza dalle conseguenze di un impatto violento. La tragedia è avvenuta ieri nella tappa di trasferimento a conclusione della prova speciale 3 Recoaro Mille, nell’ambito del 17° Rally Storico Campagnolo. Bortignon era alla guida di una Ford Escort Rs d’epoca, al suo fianco la figlia in qualità di navigatrice. A rendersi conto della tragedia è stato anche il figlio 13enne che aspettava il papà nel box.

Nella foto: la Ford Escort Rs d’epoca di Michele Bortignon (foto di Max Ponti Aci Vicenza)

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?