Roma, 7 febbraio 2021 - Una foto di Robert De Niro e sopra la scritta "Il rispetto gran bella cosa, peccato che non tutti ne conoscano il significato". E' l'ultimo post, risalente al 3 febbraio scorso, di Salvatore Baglione, il 37enne che ha confessato l'omicidio della moglie, la cantante neomelodica Piera Napoli, uccisa a coltellate probabilmente per motivi di gelosia. La vittima è stata trovata questa mattina nel bagno della sua abitazione, a Palermo, dove la coppia viveva con i tre figli.

Salvatore Baglione si è presentato nella caserma dei carabinieri all'Uditore. Interrogato del pm Federica Paiola e del capitano Simone Calabrò, ha confessato il delitto ed è stato fermato per omicidio aggravato: è stato quindi trasferito nel penitenziario palermitano di Pagliarelli. Secondo la ricostruzione degli investigatori, stamattina Baglione era uscito per portare i tre bambini dai nonni e poi rientrare a casa. Lì è divampata la lite per motivi, secondo indiscrezioni, di gelosia: l'uomo ha preso un coltello da cucina, colpendo più volte la moglie. Poi è sceso per recarsi dai carabinieri.

L'ennesimo femminicidio era stato annunciato da liti e violenze, che a volte avevano richiesto l'intervento della polizia, e da messaggi postati su Facebook. Il padre di Piera Napoli, ha dichiarato: "Mia figlia restava ancora in quella casa per i bambini". La vittima, sul proprio profilo Fb, 15 ore fa aveva pubblicato un post, scrivendo: "Vuoi che ti regalino dei fiori il 14 (San Valentino) muori il 13".

Tanti i messaggi di cordoglio per Piera, anche nel mondo della musica. "Sono senza parole e dispiaciuto di quello che è successo.. cara amica mia da tanti anni , ragazza per bene, solare e sempre con la voglia di cantare,,, abbiamo condiviso diversi anni di bella musica !!! Che la terra ti sia lieve Cara Piera Napoli, riposa in pace", scrive Piero Sala, discografico che con la cantante aveva collaborato, mentre il cantante Gaetano Barone sceglie di postare il video di una canzone per ricordarla: "Adesso canta insieme agli angeli", scrive. Anche il neomelodico Mimmo Fini affida a Fb il suo addio: "Non ci sono parole, non ho parole per definire tale disgrazia. Che possa arrivarti in cielo tutto l' amore dei tuoi bimbi, e ti dia forza per proteggerli fin qui".