Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
6 giu 2022

Sistema Solare: 5 pianeti allineati a giugno. Spettacolo in cielo, come e quando vederlo

Non accadeva dal 2004. Il fenomeno è visibile a occhio nudo. Ecco dove indirizzare lo sguardo

6 giu 2022
featured image
Il cielo notturno (Ansa)
featured image
Il cielo notturno (Ansa)

Roma, 6 giugno 2022 - A giugno vale la pena svegliarsi presto la mattina. Per tutto il mese si potrà infatti vedere un fenomeno astronomico piuttosto raro prima dell'alba: cinque degli otto pianeti del nostro Sistema Solare - Mercurio, Venere, Marte, Giove e Saturno - sono allineati, e in più  disposti nel loro ordine naturale rispetto al Sole. Capita abbastanza spesso vedere due o tre pianeti allineati, ad esempio Giove e Marte sono appena usciti da una stretta congiunzione il 29 maggio. Ma vederne cinque non succede così frequentemente, anzi, non accadeva dal 2004. Quest'anno, inoltre, la distanza tra Mercurio e Saturno sarà molto più ridotta. 

A che ora e come vederli?

Dunque per tutto il mese di giugno, poco prima del sorgere del sole, i mattinieri potranno osservare i cinque pianeti a occhio nudo, spalmati sul cielo da Est a Sud. Chi vorrà individuare anche Urano e Nettuno, avrà bisogno di un piccolo aiuto: una buona mappa stellare e un binocolo dovrebbero essere sufficienti. A inizio mese Mercurio si farà vedere solo se il cielo è perfettamente limpido, ma man mano che passano i giorni salirà più in alto e sarà più luminoso. 

Qual è il giorno migliore?

Il sito specializzato Sky & Telescope consiglia l'alba del 24 giugno da dedicare al fenomeno. E' una data speciale, perché ai cinque pianeti si aggiungerà anche la Luna crescente, piazzandosi tra Venere e Marte, "occupando" il posto della Terra. Lo spettacolo astronomico inizierà circa 45 minuti prima dell'albadurerà un'oretta. Un'occasione da non perdere, perché un allineamento del genere non si verificherà di nuovo fino al 2040

Infine, la 'riunione' dei pianeti avrà anche un ospite: la Stazione spaziale internazionale tornerà a passare nel cielo notturno italiano dopo il 23 giugno, con spettacolari traversate ben visibili a occhio nudo che andranno a lambire proprio la fila di pianeti poco prima delle cinque del mattino. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?