Ha collaborato con il governo britannico

in Afghanistan, ma non

è riuscito a lasciare

il Paese. Adesso l’uomo – che alla Bbc non ha voluto rivelare il nome per protezione – ha paura per la sua vita, quella di sua moglie e dei figli. "Sono all’inferno", ha raccontato. Il cittadino afghano aveva le autorizzazioni a salire su un aereo della Raf, ma arrivato fuori dallo scalo, è stato bloccato dalle migliaia di persone presenti. "I talebani mi stanno dando la caccia. Se non riesco a partire – dice – nei prossimi giorni ho paura che morirò".