Il vaccino AstraZeneca è stato registrato con il nome Vaxzevria (Ansa)
Il vaccino AstraZeneca è stato registrato con il nome Vaxzevria (Ansa)

Roma, 30 marzo 2021 - Perché il vaccino AstraZeneca cambia nome? Una domanda che è subito emersa appena l'azienda ha fatto sapere che il siero contro il Covid è stato registrato con il nome di Vaxzevria. In precedenza, fa sapere la multinazionale farmaceutica, il siero era stato genericamente nominato come 'Covid-19 AstraZeneca vaccine'. Una sigla questa non era il nome del farmaco. "Ora ha un nome che come prassi è stato registrato: Vaxzevria" fanno sapere fonti di AstraZeneca. "Dare un nome a un farmaco nuovo è una consuetudine. Ed è un processo che avviene in maniera separata dall'approvazione normativa e regolatoria del farmaco stesso".

Coronavirus: i contagi Covid in Italia del 31 marzo. Bollettino e dati delle regioni

Astrazeneca, Berlino sospende vaccino per under 60

 

Di fatto quindi fino ad oggi il vaccino di AstraZeneca non aveva un nome vero e proprio. Quanto al cambio del foglietto illustrativo di Vaxzevria, l'azienda ha recepito la richiesta dell'Agenzia europea del farmaco (Ema). Sul sito dell'Ema sono già state aggiornate le informazioni relative agli eventi collaterali di reazioni anafilattiche o altre reazioni allergiche "che saranno incluse nell'informazione sul prodotto come effetti collaterali noti", la cui frequenza "non può ancora essere stimata". In ogni caso l'Ema ha confermato che "i benefici di Vaxzevria nella prevenzione del Covid-19 continua a superare i rischi, non ci sono cambiamenti raccomandati riguardo l'uso di questo vaccino".

Figliuolo: se Regione compra vaccini li distribuisca

Leggi anche

AstraZeneca, Berlino sospende vaccino per gli under 60