Coronavirus, parrucchiere aperto a Bolzano durante la Fase 2 (Ansa)
Coronavirus, parrucchiere aperto a Bolzano durante la Fase 2 (Ansa)

Bolzano, 11 maggio 2020 - Primi tentativi di ritorno alla normalità post emergenza Coronavirus in Alto Adige e in particolare a Bolzano, dove questa mattina, oltre a bar e ristoranti, hanno rialzato le serrande anche barbieri e parrucchieri. La riapertura, resa possibile dopo l'entrata in vigore della legge provinciale, ha fatto venir meno la storica tradizione dei barbieri chiusi nella giornata di lunedì. Come riferiscono gli stessi saloni, con il trascorrere delle ore le liste d'attesa si allungano e trovare un posto libero per questa settimana diventa già difficile, tanto che molti stanno optando per l'orario prolungato dalle 7 alle 21.

In base alla legge provinciale, nei saloni e nei centri di bellezza vanno rispettate norme precise. L'operatore deve indossare una mascherina Ffp2 e ai clienti verrà misurata la febbre prima di recarsi all'interno del negozio. Obbligo per operatore e cliente anche i guanti monouso. 

Procedono in ordine sparso invece le città della Sardegna, dove sulla firma o meno delle ordinanze da parte dei sindaci pesa la mappa finora incompleta pubblicata dalla Regione degli indici Rt Comune per Comune, il parametro per stabilire la diffusione del contagio fissato sotto lo 0,5 dall'ordinanza del governatore Christian Solinas per consentire le riaperture. Parrucchieri aperti dunque a Carbonia e ripartenza a Olbia, Carloforte e Villasimius. Scelta diametralmente opposta invece per Cagliari, Sassari, Alghero, Nuoro e Oristano.

false 

FOCUS Il link per il download della app AutoCert19 per chi possiede un dispositivo mobile Apple: https://onelink.to/autocert19