Zio Paperone
Zio Paperone

Roma, 29 giugno 2021 - L'epidemia di Covid nel 2020 non ha intaccato il numero dei 'paperoni' mondiali, che anzi sono aumentati del 6,3%, superando la soglia dei 20 milioni di ricconi. E le loro ricchezze, secondo la 25esima edizione del World Wealth Report di Capgemini, si sono incrementate del 7,6%. I cosidetti High Net Worth Individual (HNWI, cioè chi dispone di un milione di dollari di risparmi da investire) hanno raggiunto un 'tesoretto' di quasi 80mila miliardi di dollari. 

I milionari italiani non sono da meno: gli HNWI azzurri sono cresciuti del 9,2% rispetto al 2019, arrivando ad essere più di 300mila: con un patrimonio aumentato del 2,3%, e ora stimabile in 593 miliardi.

Il Nord America, dietro la spinta al rialzo dei mercati azionari, e grazie agli stimoli introdotti dal governo, ha superato l'Asia-Pacifico sia come popolazione di 'paperoni' che in ricchezza accumulata, diventato il Paese leader del 2020 dei HNWI. 

Nel Bel Paese la differenza l'ha fatta, più che l'andamento positivo dei listini, il boom dell'immobiliare trainato dallo choc del Covid e del lockdown, che ha favorito l'aumento di desiderio negli italiani di vivere in abitazioni più grandi (un aumento dei valori in media del 5,2%).