Papa Francesco al telefono durante l'udienza generale (Ansa)
Papa Francesco al telefono durante l'udienza generale (Ansa)

Roma, 11 agosto 2021 - Che Papa Francesco abbia più volte rotto gli schemi del rigido protocollo vaticano è cosa nota. Basti pensare alla scelta di andare a vivere a Casa Santa Marta. O alla semplice valigetta nera con la quale sale sugli aerei quando parte per un viaggio apostolico.  Per finire con i normali mocassini che calza. Oggi (mercoledì 11 agosto) se n'è avuta la conferma. E la scena è stata insolita.

Dunque succede che nell'Aula Paolo VI, alla fine dell'udienza generale del mercoledì (i fedeli sono entrati senza Green pass), Papa Francesco conclude la catechesi e, prima di rientrare nella sua residenza, passa come sempre a salutare i fedeli delle prime file. Ma prima di scendere dal palco, ecco che succede qualcosa di insolito che non mancherà di suscitare la curiosità generale: un collaboratore gli passa un cellulare.

E i pellegrini presenti osservano stupiti il pontefice per alcuni secondi parlare al telefono, con un breve gesticolio del braccio, e poi attaccare. Non è dato sapere, ovviamente, a cosa fosse dovuto questo fuori programma e chi fosse all'altro capo del telefono.

Una cosa è certa: anche in pieno agosto e Papa Bergoglio sia ancora convalescente dall'operazione al colon cui è stato sottoposto il mese scorso, la sua agenda è già tornata ad essere quella di un leader che governa una Chiesa cattolica mondiale con mille impegni, problemi... e qualche urgenza.

lI Vaticano, interpellato sul fuoriprogramma, si è limitato a dire che si trattava di una telefonata privata e che dunque non può essere comunicato nulla al riguardo.

Il dolore per padre Maire

Tra i temo affrontati dal Papa nel corso dell'udienza, anche un messaggio di cordoglio per il barabro omicidio in Vandea del sacerdote francese padre Olivier Maire. Bergoglio ha espresso la sua "vicinanza spirituale".