Papa Francesco ha rivelato, a proposito della sua recente operazione al colon, che "un infermiere gli ha salvato la vita" e che questa è la seconda volta che accade. Il Pontefice lo ha detto in un’intervista di un’ora e mezza alla radio cattolica spagnola Cope. Si sente il Papa scherzare sulla sua salute rispondendo alla domanda ‘Come sta?’ che è "ancora vivo". E racconta: "Mi ha salvato la vita un infermiere, un uomo con molta esperienza. È la seconda volta nella mia vita che un infermiere mi salva la vita. La prima è stata nell’anno 1957". La prima volta fu una suora italiana che, opponendosi ai medici, cambiò la medicazione che dovevano somministrare al Papa, allora giovane seminarista in Argentina. Il Pontefice, 84 anni, è stato operato il 4 luglio al Policlinico Gemelli per una stenosi diverticolare con segni di diverticolite sclerosante, intervento in cui gli è stata rimossa una sezione del colon. L’esame istologico ha comunque escluso malattie più gravi. Il 12 settembre partirà per un viaggio di quattro giorni lo porterà a Budapest e in Slovacchia: è apparso completamente ristabilito.