21 apr 2022

Papa Francesco ringrazia il premier Orban per l'aiuto ai profughi ucraini

Il Pontefice ha incontrato il leader ungherese capofila della destra populista e sovranista europea. Orban nel pomeriggio incontrerà Salvini

This handout picture provided by the Vatican Media shows Pope Francis receiving Hungarian Prime Minister Viktor Orban during a private audience at the Vatican, 21 April 2022.
ANSA/ VATICAN MEDIA
+++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++
Papa Francesco e Viktor Orban (Ansa)

Città del Vaticano, 21 aprile 2022 - Papa Francesco oggi ha incontrato il primo ministro ungherese Viktor Orban e lo ha ringraziato per l'accoglienza assicurata ai profughi ucraini. Il Pontefice ha regalato al ungherese, dopo il colloquio a porte chiuse nella Sala della Biblioteca durato 40 minuti, il medaglione che ritrae San Martino mentre divide il suo mantello per darlo al povero. I profughi dell'ucraina quindi punto di contatto tra il Papa Francesco, Pontefice dell'accoglienza e della fraternità, e il premier ungherese capofila della destra populista e sovranista europea. Inoltre Orban tra i leader europei è quello considerato più vicino a Putin, e infatti ha respinto sia le sanzioni alla Russia sulle fonti energetiche sia l'invio di armi all'Ucraina.

Sebbene si tratti del primo incontro ufficiale in Vaticano tra papa Bergoglio e il premier Orban, i due, sempre in Vaticano, si erano visti il 28 agosto 2016, quando il Pontefice argentino ricevette il gruppo di leader e parlamentari cristiani europei partecipanti a Frascati all'annuale meeting della Rete/ICln. Poi si erano incontrati nuovamente a Budapest il 12 settembre scorso, durante la breve visita del Pontefice nella capitale ungherese per la messa di chiusura del Congresso eucaristico internazionale. 

Oggi, in quanto udienza in forma privata, e non è previsto che il Vaticano dirami un comunicato ufficiale conclusivo. Il Papa, oltre al medaglione, ha regalato ad Orban i volumi dei documenti papali, il messaggio per la Pace di quest'anno, il Documento sulla Fratellanza Umana e il libro sulla Statio Orbis del 27 marzo 2020, a cura della Lev. Il leader ungherese da parte sua ha regalato a Bergoglio due libri, di e su Bela Bartok, compositore ungherese ed esperto di musica, una raccolta di cd di musica lirica, un volume del 1750 con l`Ufficio delle Ore per la Settimana Santa in inglese e latino. Orban al termine dell'incontro ha invitato il Papa in Ugheria: "Noi la aspettiamo", ha detto Orban, lasciando intendere un invito rivolto al Pontefice a visitare il Paese e un possibile prossimo viaggio.

Il premier ungherese nel pomeriggio incontrerà a Roma Matteo Salvini. Con il leader della Lega Orban affronterà la situazione internazionale e i rapporti tra Italia e Ungheria con particolare riferimento a economia e investimenti. 
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?