Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
6 feb 2022

Papa Francesco da Fazio: non sono un santo. "Da piccolo volevo fare il macellaio"

Francesco parla di se stesso e dei suoi (pochi) amici. Ironico ma anche profondo. I temi: migranti, ambiente, pace

6 feb 2022
giovanni panettiere
Cronaca

La voce di papa Francesco si fa largo con garbo nelle case degli italiani all’ora di cena. Cinque minuti trascorsi le 20.30 attraverso il salotto buono di Fabio Fazio. Dopo che giornalisti e intellettuali alla Saviano hanno discettato delle tensioni in Ucraina, prima di una manciata di spot pubblicitari a uso e consumo delle famiglie. Il format del talk show non fa sconti e Bergoglio ci si cala in pieno. Mettendosi a nudo davanti alle telecamere, accorciando le distanze con l’uomo della strada, raccontando dei suoi sogni da bambino, della sua solitudine e delle sue fragilità. Senza infingimenti, in modo che anche zia Assunta possa capirlo dal tinello del suo appartamento di periferia.   Lo studio di ’Che tempo che fa’, per questa prima volta di un Pontefice ospite di un talk, si trasforma in una piccola piazza San Pietro su cui si affaccia, quasi fosse la finestra del suo studio nel Palazzo apostolico, Francesco in collegamento diretto dalla sua residenza, Casa Santa Marta. L’effetto Angelus in prima serata è voluto e riuscito per un appuntamento unico nella storia della televisione e di una Chiesa che buca il piccolo schermo per farsi incontro al mondo. Ne sente il bisogno, quasi l’urgenza, ancor più oggi dopo i recenti scandali sulla pedofilia che hanno investito lo stesso Papa emerito, Benedetto XVI. Eppure di abusi sui minori non si parla da Fazio. Silenzio.   Piuttosto la diretta si fa propizia per riaccendere i riflettori sui conflitti dimenticati, a partire da quello in Yemen ("La guerra è un controsenso della creazione", ammonisce Bergoglio, lo sguardo torvo di chi è consapevole del rischio di parlare al vento). O per trattare del dramma dei migranti. Questioni soffocate da due anni di pandemia, ma che restano emergenze, se possibile, ancora più ignorate. Sulla pelle di donne e ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?