PALERMO

Resta senza un perché la fine di Antonio e Stefano Maiorana, padre e figlio, spariti a Isola delle Femmine nel 2007. Il gip ha archiviato definitivamente l’inchiesta sulla scomparsa dei due imprenditori. A una prima archiviazione del fascicolo aperto a carico di ignoti, era seguita una riapertura dell’inchiesta nei confronti di Paolo Alamia, ex socio del sindaco mafioso Vito Ciancimino, nel frattempo deceduto, e il costruttore Giuseppe Di Maggio. Anche di questa seconda indagine la Procura ha chiesto l’archiviazione. A settembre del 2019, però, il gip aveva ordinato nuovi accertamenti su alcune impronte digitali trovate nella Smart dei due imprenditori, lasciata nel parcheggio dell’aeroporto palermitano il giorno della scomparsa. Neppure le nuove indagini, secondo i pm, avrebbero fornito elementi utili.