Sommozzatori dei vigili del fuoco in azione (foto archivio)
Sommozzatori dei vigili del fuoco in azione (foto archivio)

Treviso, 2 luglio 2021 - Tragedia in provincia di Treviso. Un papà è morto annegato nel fiume Adige nel tenativo di salvare la figlia di 14 anni che era in difficoltà. E' accaduto oggi pomeriggio. L'uomo, 54 anni di origine tunisina, è stato ritrovato dopo lunghe ricerche a Pederobba. Il papà si era tuffato senza esitazioni nel corso d'acqua per soccorrere la figlia 14enne, in difficoltà durante una nuotata con una amica.

Mentre l'adolescente riusciva a raggiungere indenne l'altra sponda del fiume, l'uomo, residente a Caerano San Marco, scompariva sott'acqua. Il suo cadavere è stato ritrovato a Pederobba, nei pressi dell'Industria cementi Rossi. È stato un testimone, assistendo alla scena, a tentare un disperato tentativo di salvataggio, purtroppo senza esito, e a dare l'allarme.