Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
24 apr 2022

Ossessionato dalla gelosia, uccide la moglie Lei lo aveva già denunciato ai carabinieri

24 apr 2022

"Ho ucciso mia moglie perché mi ha detto che sono cornuto. Se andate a casa trovate il suo corpo". Raffaele Fogliamanzillo, 62 anni, venerdì sera a Viserba di Rimini, ha ucciso con un serie di coltellate alla gola la moglie, Angela Avitabile, di poco più giovane. L’omicidio mentre i nipotini di 3 e 7 anni dormivano nella stanza a fianco. Da tempo la famiglia conviveva con i problemi di salute di Raffaele, a cui i medici del servizio igiene mentale avevano diagnosticato una sindrome ansiosa bipolare che lo portava a provare un’insensata gelosia nei confronti della moglie. La donna, esasperata dalle continue minacce dopo l’ultimo brutto episodio in febbraio, aveva sporto denuncia ai carabinieri, ma si era rifiutata di allontanarsi. Raffaele, però, diventava ogni giorno meno gestibile. Il sospetto degli inquirenti, a questo punto, è che avesse smesso da tempo di assumere i suoi farmaci. Qualche mese fa, il 30 settembre scorso, era arrivato a stringere le mani al collo della moglie che però, pare, ai carabinieri avesse minimizzato l’accaduto rifiutandosi in quell’occasione di procedere con una denuncia.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?