Lunedì 22 Luglio 2024

"Ossessionato dai soldi sterminò la famiglia"

Alessandro Maja è stato condannato all'ergastolo per l'omicidio della moglie e della figlia e il tentato omicidio del figlio. I giudici hanno ritenuto che l'uomo volesse eliminare la sua famiglia, forse anche se stesso, a causa di problemi economici ingigantiti.

"Ossessionato dai soldi sterminò la famiglia"

"Ossessionato dai soldi sterminò la famiglia"

"Non vi è dubbio che Alessandro Maja volesse eliminare tutti i membri della propria famiglia, forse anche se stesso". Sono le motivazioni della condanna all’ergastolo inflitta al geometra 58enne che, un anno fa, uccise moglie e figlia, mentre il figliò Nicolò riuscì a salvarsi seppur gravemente ferito. Secondo i giudici Maja sarebbe stato schiacciato dalla convinzione di andare incontro a problemi economici da lui ingigantiti dei quali, però, non si è trovata traccia.