Andrea Ceccherini con Tim Cook ospite dell'Osservatorio Giovani-Editori (foto Germogli)
Andrea Ceccherini con Tim Cook ospite dell'Osservatorio Giovani-Editori (foto Germogli)

Firenze, 17 settembre 2019 - Un grande ritorno per celebrare un’edizione storica: sarà il ceo di Apple Tim Cook l’ospite con cui il leader dell’Osservatorio Permanente Giovani-Editori Andrea Ceccherini inaugurerà la ventesima edizione del progetto di media literacy ‘Il Quotidiano in Classe’. Dopo due anni dalla sua prima partecipazione, l’erede di Steve Jobs torna insieme ad Andrea Ceccherini in Italia per incontrare i giovani dell’Osservatorio Permanente Giovani-Editori. Sarà una giornata evento quella che vedrà la partecipazione del numero uno della società di Cupertino, che coinciderà con l’apertura dei festeggiamenti per il ventesimo anniversario dell’Osservatorio Permanente Giovani-Editori, l’organizzazione leader nei progetti di educazione ai media e di alfabetizzazione economico-finanziaria.

L'evento, che vedrà al centro della scena i giovani, si inserisce nell’ambito di una serie di grandi incontri, intitolati ‘20 anni di Osservatorio Permanente Giovani-Editori: un dialogo internazionale per connettere i giovani al futuro’. ‘Il Quotidiano in Classe’ è stato ideato e lanciato dall’Osservatorio Permanente Giovani-Editori nel settembre del 2000 partendo da un obiettivo chiaro e fondamentale per la partecipazione delle giovani generazioni alla vita pubblica: "Fare dei giovani di oggi i cittadini liberi di domani". Tanti i personaggi di eccezionale rilievo ospitati in questi anni a Firenze dal presidente Andrea Ceccherini. Adesso un grande ritorno, quello di Tim Cook, per i venti anni di un’esperienza unica per la formazione dei giovani.