1 Il Mes sanitario

Ogni Stato membro dell’Ue può spendere fino al 2% del Pil per lottare contro il Coronavirus con prestiti a tasso agevolato di durata fino a 10 anni. Unica condizione: i fondi devono essere destinati alla sanità

2 La quota per l’Italia Per il nostro Paese

si tratta di 36-37 miliardi

di euro. Soldi, sia chiaro, che andranno restituiti

(al contrario di una parte del Recovery Fund)

3 Gli obiettivi

Oltre ai costi di cura

e prevenzione correlati

alla pandemia, si possono finanziare ospedali,

cure ambulatoriali e cure riabilitative, diagnostica, farmaci, prevenzione

e altre spese indirette