2"Noi siamo circa 60.000.000, gli orsi in Trentino circa 80, gli abbiamo invaso ogni spazio, depredato, cementificato, disboscato, sversato, bruciato, e ora ne abbattete uno con prole perché sostenete sia pericoloso? Lui pericoloso?! Siete degli incapaci e dovete vergognarvi". Lo ha scritto su Twitter l’attore Alessandro Gassmann, riferendosi all’ordinanza firmata dal presidente della Pat, Maurizio Fugatti, con la quale è stato deciso l’abbattimento dell’orso che sul Monte Peller ha aggredito due uomini, padre e figlio.