Orlando Orfei (terzo da sinistra) con il figlio Mario (primo da sx), il nipote Adriano che tiente in braccio la piccola Kimberly e l'altra pronipote Melannjy, in una foto d'archivio tratta dal sito  www.circusfans.net. Orlando Orfei e' morto a Rio de Janeiro il 3 agosto 2015 all'eta' di 95 anni. ANSA/INTERNET/WWW.CIRCUSFANS.NET/DRN
Orlando Orfei (terzo da sinistra) con il figlio Mario (primo da sx), il nipote Adriano che tiente in braccio la piccola Kimberly e l'altra pronipote Melannjy, in una foto d'archivio tratta dal sito www.circusfans.net. Orlando Orfei e' morto a Rio de Janeiro il 3 agosto 2015 all'eta' di 95 anni. ANSA/INTERNET/WWW.CIRCUSFANS.NET/DRN

Roma, 3 agosto 2015 - E' morto in Brasile Orlando Orfei, il papà del circo in Italia. Nato a Riva del Garda nel 1920 si è spento a di 95 anni. L'artista, che già soffriva di Alzheimer, iniziò alle metà degli anni cinquanta come ammaestratore di belve, che lo rese famosissimo, per poi trasferirsi in Brasile alla fine degli anni Sessanta dove fondò il Circo nazionale italiano. 
Nel 1968 si trasferì definitivamente in Brasile con la sua famiglia e portò l'arte del circo fuori dai confini italiani. Tornò in Italia nel 1978 dove fece, per un breve periodo, apparizioni come ammaestratore e domatore negli spettacoli del nipote Nando Orfei, ma subito dopo andò nuovamente in Brasile.