2La Procura di Oristano ha uno sportello in lingua sarda. L’iniziativa, unica in Italia nel suo genere, opera su due fronti: quello esterno, pubblico, rivolto ai cittadini che intendono parlare in sardo per rapportarsi con gli uffici del palazzo di giustizia, e quello interno, riservato cioè ai magistrati e alla polizia giudiziaria che, operando in una realtà bilingue in cui si parlano l’italiano e il sardo, potrebbero avere la necessità di consulenze linguistiche o di attività di traduzione o trascrizione che riguardano il sardo per la redazione di atti processuali.