Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
26 giu 2022

"Ora non parlerai più male di me" E con il mattarello massacra la ex

Rimini, la 33enne finita a coltellate davanti al figlio di 5 mesi. L’uomo portato via ancora coperto di sangue

26 giu 2022
manuel spadazzi
Cronaca

di Manuel Spadazzi L’ha uccisa di fronte al figlio di appena cinque mesi. Lei urlava aiuto, aiuto. Il bambino piangeva disperato. Ma lui non si è fermato. L’ha massacrata colpendola con un mattarello alla testa, poi l’ha finita con due coltellate alla gola. Cristina Peroni, 33 anni (li avrebbe compiuti a luglio) è morta così. Ammazzata dalla furia di Simone Benedetto Vultaggio, un operaio di 47 anni, che non si rassegnava alla fine della loro relazione e temeva di non poter vedere il figlio. Il femminicidio è avvenuta ieri mattina alle 8,30 a Rimini, in un appartamento al secondo piano in via Rastelli, non lontano dalla zona mare. Cristina è la terza vittima di femminicidio a Rimini negli ultimi tre mesi, dopo Angela Avitabile (uccisa dal marito ad aprile) e Noelia Rodriguez (massacrata a coltellate dall’ex a maggio). In Italia si contano già 57 femminicidi da gennaio: una scia di sangue che non sembra aver fine. E ieri è toccato a Cristina Peroni. Lei, originaria di Roma, lavorava saltuariamente come operatrice di call center e aveva conosciuto Simone un anno e mezzo fa, tramite Facebook. La convivenza era iniziata quasi subito: si era trasferita a Rimini a casa di lui, dopo pochi mesi era rimasta incinta. Ma la relazione era stata fin da subito burrascosa. "Lui aveva aggredito e picchiato lei più volte – rivelano ora i vicini di casa – anche quando era incinta". Cristina non l’aveva mai denunciato, ma a un certo punto aveva deciso di andarsene. Per un paio di mesi era stata a Roma col bambino, poi Simone l’aveva convinta a tornare per passare più tempo con suo figlio, e da una decina di giorni era di nuovo a Rimini. Ieri l’ennesima lite. Lei gli dice: "Torno a Roma, porto via il bambino". Lui diventa una belva. Cristina grida ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?