Squadra Mobile (Foto generica)
Squadra Mobile (Foto generica)

Torino, 9 giugno 2021 - Omicidio nella notte a Torino. Un ragazzo di 25 anni, originario del Bangladesh, è stato trovato nel suo appartamento privo di vita. Dalle prime indiscrezioni pare sia stato accoltellato alla gola. La vittima si chiamava Mohammad Ibrahim, lavorava come lavapiatti in un ristorante di Collegno, comune alle porte del capoluogo piemontese. A trovare il cadavere e dare l'allarme il coinquilino di Mohammad, che rientrato in casa - al civico 95 di corso Francia - si è trovato di fronte il macabro scenario. 

Sul posto è immediatamente intervenuta al Polizia, sono in corso le indagini affidate alla Squadra Mobile della Questura di Torino, coordinate dal pm Valentina Sallaroli. Al momento non si esclude nessuna pista, nemmeno quella di una rapita finita male. Acquisite le immagini di sorveglianza. Secondo quanto riporta il quotidiano La Stampa, la vittima viene descritta come "un gran lavoratore" che trascorreva il suo tempo nel ristorante dove era impegnato come lavapiatti.