Torino, la polizia sul luogo dell'omicidio-suicidio (Ansa)
Torino, la polizia sul luogo dell'omicidio-suicidio (Ansa)

Torino, 5 luglio 2020 - Ha ucciso la madre a coltellate al culmine di un litigio e poi, in preda alla disperazione, si è lanciata dal nono piano della loro abitazione. Il tragico omicidio-suicidio risale all'alba di oggi e si è svolto in un appartamento di Torino. 

Prima di morire, la madre è riuscita a inviare un messaggio al fidanzato della figlia, che a sua volta ha dato l'allarme al 112, intorno alle 7 di stamane, quando si è svegliato e ha letto il messaggio. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Squadra Mobile e il personale del 118, ma purtroppo i tentativi di soccorso si sono rivelati inutili: entrambe le donne erano già morte.

Le protagoniste di questo dramma familiare sono una donna di 33 anni, che soffriva di disturbi psichiatrici, e la madre di 60 anni. Teatro dell'omicidio-suicidio, un palazzo di corso Racconigi, nel capoluogo piemontese.