Salvatore Lupo, ex presidente del consiglio comunale di Favara (Agrigento)  (Ansa)
Salvatore Lupo, ex presidente del consiglio comunale di Favara (Agrigento) (Ansa)

Favara (Agrigento), 15 agosto 2021 - Salvatore Lupo è stato ucciso in un agguato, l'ex presidente del consiglio comunale di Favara (Agrigento) è stato raggiunto da due colpi di pistola sparati da un killer a volto scoperto in un bar di via IV Novembre. 

Il luogo dove è stato ucciso Salvatore Lupo (Ansa)

Lupo, 45 annni, lo scorso 20 maggio era stato rinviato a giudizio nell'ambito dell'inchiesta sulla comunità per disabili psichici di Licata (Ag) in cui gli ospiti subivano maltrattamenti. All'omicidio ha assistito il barista che è sotto choc. Dalle prime ricostruzioni si apprende che Salvatore Lupo, era arrivato allo Snack American Bar con la sua Porsche Macan, è entrato e ha chiesto di andare in bagno, all'usita il sicario a volto scoperto lo attendeva.

Eletto consigliere comunale nel 2011 in liste civiche del centrodestra, ed è diventato presidente del consiglio comunale nel 2015 dopo le dimissioni di Leonardo Pitruzzella da consigliere, Lupo,  nel 2017 era stato arrestato assieme alla moglie nell'operazione "Stipendi spezzati".  Amministratore unico di una coop, era accusato di aver prelevato la metà degli stipendidi oltre 20 dipendenti.

Gli investigatori stanno prendendo in considerazione i dissidi di natura economica come movente dell'omicidio. I pubblici ministeri Maria Barbara Cifalinò e Paola Vetro, coordinati dal procuratore Luigi Patronaggio e dall'aggiunto Salvatore Vella, stanno puntando la lente d'ingrandimento sui rapporti familiari della vittima che, in passato aveva avuto diversi problemi giudiziari come imprenditore. I carabinieri intanto stanno cercando altri testimoni ed eventuali immagini dei sistemi di videosorveglianza della zona.