Roma, 5 dicembre 2018 - È scoppiata la bufera su Oliviero Toscani dopo i pesanti insulti rivolti alla leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni. Il fotografo, ospite del programma La Zanzara di Giuseppe Cruciani e David Parenzo su Radio24, sta dicendo la sua su immigrazione e politica. "Per fortuna ci sono gli stranieri, io ce l'ho con i nazionalisti italiani", dice Toscani. "E quindi la Meloni?", gli chiedono i giornalisti de La Zanzara. "La Meloni? Lei proprio poveretta. Ritardata, brutta e volgare. Mi dà fastidio la sua estetica", si scaglia il fotografo. 

LA RISPOSTA DELLA MELONI - Immediata la risposta della leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, su Facebook: "Il radical chic (con tessera Pd in tasca) Oliviero Toscani, fotografo di Benetton, mi insulta? Non risponderei a qualcuno che disistimo così profondamente, se non ci fossero in queste poche parole svariate forme di razzismo viscerale. Razzismo contro le donne, costrette - indipendentemente da ciò di cui si occupano - a dover render conto del loro aspetto fisico. E, molto peggio, razzismo verso il dramma di chi soffre di disturbi pshicici. Voglio dire che sono profondamente fiera che la mia presenza dia fastidio a una persona così miserabile". 

LE REAZIONI DELLA POLITICA E SUI SOCIAL - Molti i messaggi di solidarietà rivolti alla leader Meloni. E non solo dai suoi colleghi di partito, come Ignazio La Russa, Francesco Lollobrigida, Teresa Bellucci. Ma anche sui social. "Cara Giorgia, le parole che ti sono state rivolte da Oliviero Toscani sono inaccettabili a prescindere dallo schieramento politico", scrive qualcuno su Facebook. E ancora: "Non c'entra la politica. Non si può insultare una donna per il suo aspetto fisico", commenta un'altra persona. 

GIORGIA RINGRAZIA CONTE - Anche il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, a quanto pare, sembra aver inviato a Giorgia Meloni un messaggio di solidarietà. Così scrive lei stessa su Facebook, commentando: è stato "molto gentile davvero e non scontato". 

"SILENZIO ASSORDANTE DI PD, LEGA E BOLDRINI" - Ma la bufera non finisce qui. I Fratelli d'Italia infatti accusano Pd, Lega e l'ex presidente della Camera Laura Boldrini di un "assordante silenzio" sugli insulti di Toscani. "Di fronte ai volgari insulti del sig. Oliviero Toscani, capace in un sol colpo di offendere il buon senso, le donne e chi soffre di disturbi psichici, sono arrivate a Giorgia Meloni testimonianze di vicinanza e di rispetto da parte di molti esponenti della politica e della società civile, perché di fronte alla violenza, anche verbale, non dovrebbero esistere divisioni politiche. Purtroppo però devo constatare e me ne dispiaccio, l'assordante silenzio degli esponenti del Pd, della Lega ed anche della presidente Boldrini normalmente pronta a difendere le donne dalla violenza". Così dichiara Guido Crosetto, deputato e coordinatore nazionale di Fratelli d'Italia.