20 gen 2022

Omicidio a Oliena, allevatore ucciso in un vicolo. Era scampato già a due agguati

Antonio Corras, 59 anni, si stava recando al lavoro quando è stato raggiunto da scariche di pallettoni appena uscito di casa nel borgo della Barbagia

I Carabinieri del Comando provinciale di Nuoro sul luogo dove � avvenuto l'omicidio di un allevatore di 59 anni, Tonino Corrias, Oliena (Nuoro), 20 gennaio 2022. Da quanto si apprende, l'agguato � avvenuto in paes, vicino al Municipio, quando la vittima stava uscendo di casa per recarsi a lavoro.  ANSA / Maria Giovanna Fossati
Agguato a Oliena (Ansa)

Nuoro, 20 gennio 2022 - Omicidio in centro a Oliena. All'alba Antonio Corrias, un allevatore di 59 anni, è stato ucciso a fucilate appena uscito di casa in via Massaua. Corrias è stato raggiunto da diverse scariche di pallettoni mentre saliva in auto in un vicolo del paese nel Nuorese. Erano le 6.30 e la vittima si stava recandosi al lavoro nel suo ovile in località Sa Trave. I carabinieri della locale stazione e della compagnia di Nuoro stanno indagando, sul posto anche il sostituto procuratore del capoluogo barbaricino Ireno Satta.

Agguato a Oliena (Ansa)
Agguato a Oliena (Ansa)

La vittima era già scampata due volte ad agguati. La prima volta fu nel 2001 quando rimase ferito alla spalla e al braccio da alcuni colpi di arma da fuoco. In quel periodo era in corso la cosiddetta faida di Oliena, durata tre anni dal 2001 al 2003, e che lasciò dietro di sé sette morti. La sanguinosa faida nel borgo della Barbagia era nata tra chi aveva partecipato al sequestro dell'imprenditore romano Ferruccio Checchi.

Il secondo attentato Corrias lo subì nel novembre 2015: si salvò dopo che alcuni proiettili avevano centrato il parabrezza dell'auto sulla quale viaggiava. 

Il luogo dell'omicidio

Il sindaco di Oliena, Bastiano Congiu, ha commentato: "Fatti del genere colpiscono profondamente un'intera comunità. In questi casi non bisogna lasciarsi andare allo sgomento e alla paura, ma reagire subito, dimostrando unità, stringendosi attorno a una madre e a suoi due giovani figli soprattutto che sono stati privati in modo così crudele della figura del padre".

L'omicidio di Corrias è il secondo in una settimana nella provincia di Nuoro. Il 12 gennaio in Ogliastra, era stato ucciso l'allevatore Riccardo Muceli di 38 anni di Gairo. L'uomo era stato raggiunto dai pallettoni in auto mentre rientrava a casa dall'ovile che si trova a Jerzu.

I carabinieri sul luogo dove è avvenuto l'omicidio di un allevatore di 59 anni, Tonino Corrias, a Oliena (Ansa)
I carabinieri sul luogo dove è avvenuto l'omicidio di un allevatore di 59 anni, Tonino Corrias, a Oliena (Ansa)
I carabinieri sul luogo dove è avvenuto l'omicidio di un allevatore di 59 anni, Tonino Corrias, a Oliena (Ansa)
I carabinieri sul luogo dove è avvenuto l'omicidio di un allevatore di 59 anni, Tonino Corrias, a Oliena (Ansa)
I carabinieri sul luogo dove è avvenuto l'omicidio di un allevatore di 59 anni, Tonino Corrias, a Oliena (Ansa)
I carabinieri sul luogo dove è avvenuto l'omicidio di un allevatore di 59 anni, Tonino Corrias, a Oliena (Ansa)
I carabinieri sul luogo dove è avvenuto l'omicidio di un allevatore di 59 anni, Tonino Corrias, a Oliena (Ansa)
I carabinieri sul luogo dove è avvenuto l'omicidio di un allevatore di 59 anni, Tonino Corrias, a Oliena (Ansa)
I carabinieri sul luogo dove è avvenuto l'omicidio di un allevatore di 59 anni, Tonino Corrias, a Oliena (Ansa)
I carabinieri sul luogo dove è avvenuto l'omicidio di un allevatore di 59 anni, Tonino Corrias, a Oliena (Ansa)
I carabinieri sul luogo dove è avvenuto l'omicidio di un allevatore di 59 anni, Tonino Corrias, a Oliena (Ansa)
I carabinieri sul luogo dove è avvenuto l'omicidio di un allevatore di 59 anni, Tonino Corrias, a Oliena (Ansa)

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?