Immediata la reazione del centrodestra. Matteo Salvini, leader del Carroccio, ha chiamato gli altri ’numeri uno’ della coalizione, sia dei partiti maggiori che dei ’piccoli’. Oggi ci sarà un summit tra Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia allargato a Udc, Noi con l’Italia e Cambiamo! (il raggruppamento fondato nel 2019 e guidato dal presidente della Regione Liguria Giovanni Toti). Oltre ad analizzare la situazione, i leader del centrodestra – affermano fonti interne alla Lega – intendono dare un’immagine di compattezza e unità. Sui contenuti confermeranno quanto detto nei giorni scorsi al presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Peraltro, le posizioni dei vari partiti non sono univoche. Chi spinge per il ricorso alle urne senza alcuna remora è la presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, più ’prudenti’ gli altri.