Venerdì 19 Aprile 2024

Nuovo naufragio di migranti, annega una bimba di 15 mesi. Hotspot di Lampedusa al collasso

Una madre camerunese perde la figlia di 15 mesi in mare davanti a Lampedusa durante un naufragio. L'ennesima tragedia di migranti nel Mediterraneo.

Nuovo naufragio di migranti, annega una bimba di 15 mesi. Hotspot di Lampedusa al collasso

Nuovo naufragio di migranti, annega una bimba di 15 mesi. Hotspot di Lampedusa al collasso

Non è riuscita a tenerla stretta a sé. Quando il barchino sul quale viaggiavano si è inabissato, la 30enne del Camerun si è istintivamente aggrappata con un braccio a uno dei compagni di viaggio e la figlia, di 15 mesi appena, è finita in mare. Nessuno è riuscito a riprenderla: è stata inghiottita dall’oscurità e dalle acque davanti Lampedusa. La piccola è l’ennesima vittima di un esodo inarrestabile. Appena 5 giorni fa, durante i soccorsi, un barchino carico di migranti si è capovolto e due giovani, anch’essi del Camerun, sono annegati. I loro cadaveri sono stati, però, recuperati. Quarantaquattro i migranti, fra cui 11 donne e 3 minori, che sono stati salvati, durante la notte, a seguito del naufragio del barchino di ferro, di 7 metri, salpato da Sfax in Tunisia. All’hotspot di contrada Imbriacola, ieri, erano presenti 1.161 ospiti.