19 gen 2022

Dpcm negozi e Green pass, attesa la lista esenti. Scattano controlli da parrucchieri

Verso la firma: esenti attività aperto, serve dal tabaccaio. Scatta obbligo per coiffeur e estetisti: chiederanno almeno tampone

Roma, 19 gennaio 2022 - È in dirittura di arrivo il Dpcm con l'elenco delle attività commerciali dove non sarà richiesto il Green pass (neanche quello base, che, ricordiamo, si ottiene con il semplice tampone): secondo quanto si apprende sarebbero in corso ultime limature al testo e la firma potrebbe arrivare domani. Tra le novità ci sarebbe anche l'ingresso pass free alle poste per il ritiro della pensione, mentre per gli altri servizi postali resterà necessario il Green pass (base o rafforzato). In generale l'accesso sarà libero nei supermercati e in farmacia, dall'ottico e per il riscaldamento. Lo stesso per le attività all'aperto come benzinai, mercati, edicole. Per comprare le sigarette dal tabaccaio, invece, sarà necessario mostrare un tampone negativo, essere vaccinati o guariti dal Covid.

Approfondisci:

Covid, virologi: immunità di gregge vicina. "Ora basta, torniamo alla normalità"

Un'anticipazione sul contenuto del decreto è stata data ieri da Pierpaolo Sileri, sottosegretario alla Salute, che ha citato, fra i negozi esentati, supermercati, farmaci ed edicole: "La lista è quasi pronta", ha dichiarato. Ad allungare i tempi il confronto che ha visto coinvolti i ministeri competenti, ovvero Salute, Giustizia, Pubblica amministrazione e Sviluppo economico. Il Dpcm è legato all'ultimo decreto legge che ha introdotto il 5 gennaio scorso l'obbligo vaccinale per gli over 50 e l'obbligo di certificato base, a partire dal 1° febbraio, per pubblici uffici, uffici postali, banche, ed esercizi commerciali.

Negozi dove non servirà Green pass base

Come detto, il provvedimento dovrà, quindi, dettagliare le realtà in cui non sarà richiesto il Super green pass - quello che possono esibire i vaccinati o guariti da Covid - o il semplice Green pass per poter accedervi. Da quanto si apprende, la lista dei negozi dove si potrà entrare senza Green pass base dovrebbe comprendere alimentari, supermercati, ipermercati, farmacie e parafarmacie. E poi ancora: benzinai, negozi di carburante per il riscaldamento, articoli per animali, ottici, mercati all'aperto, ambulanti ed edicole, ma rigorosamente, anche queste ultime, all'aperto. 

Tabaccai esclusi?

E le tabaccherie? Dalla lista resterebbero fuori, stando alle indicazioni, i tabaccai: per comprare un pacchetto di sigarette sarà quindi necessario mostrare un tampone negativo, essere vaccinati o guariti dal Covid.

Parrucchieri ed estetisti, scatta obbligo Green pass

Mentre si attende quindi la firma del Dpcm, da giovedì 20 gennaio, diventa operativa la norma che impone il Green pass semplice (basta il tampone) a chi va dal parrucchiere o dall'estetista. Gli esercenti "in larga scala vedono di buon occhio questa misura perché utile a scongiurare possibili chiusure", ha dichiarato la presidente nazionale di Cna Estetica Perlita Vallasciani, anche se c'è "una piccolissima percentuale di operatori che si lamenta. "Anche la clientela, in gran parte apprezza perché si garantisce maggiore sicurezza".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?