Giuseppe Conte durante la diretta da Palazzo Chigi
Giuseppe Conte durante la diretta da Palazzo Chigi

Roma, 3 dicembre 2020 - "La strada è ancora lunga: dobbiamo scongiurare il rischio di una terza ondata in gennaio, che potrebbe essere non meno violenta della prima e della seconda". Così il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha illustrato in conferenza stampa a Palazzo Chigi le misure del nuovo Dpcm per il contenimento del contagio da Coronavirus. Vediamole nel dettaglio.

Congiunti e spostamenti: la guida

Dpcm 3 dicembre: il Pdf

(In basso pubblichiamo anche il corposo Pdf con tutti gli allegati)

Spostamenti

Dal 21 dicembre al 6 gennaio vietati tutti gli spostamenti tra Regioni e da/per province autonome, anche per raggiungere le seconde case. Stop anche alla mobilità tra Comuni a Natale, Santo Stefano e Capodanno. Sarà consentito spostarsi solo per motivi di lavoro, necessità o salute (anche nelle ore notturne), ma anche per rientrare alla propria residenza e domicilio.

Rientri dall'estero

Gli italiani che si troveranno all'estero per turismo tra il 21 dicembre e il 6 gennaio al rientro dovranno fare la quarantena.

Impianti sciistici e crocere

Impianti sciistici restano chiusi fino al 6 gennaio. Dal 21 dicembre al 6 gennaio sono sospese tutte le crocere in partenza, scalo o arrivo in porti italiani.

Scuola

Dal 7 gennaio ricomincia la didattica in presenza nelle scuole superiori. In ogni scuola nella prima fase rientrerà almeno il 75% degli studenti.

Bar e ristoranti

In area gialla, bar, ristoranti etc saranno sempre aperti con consumo al tavolo dalle ore 5 alle 18 tutti i giorni. Ogni tavolo può ospitare al massimo 4 persone, se non sono tutte conviventi. Dopo le 18 è vietato consumare cibi e bevande nei locali e per strada. In area rossa o arancione bar e ristoranti restano aperti dalle 5 alle 22 solo per l'asporto. La consegna a domicilio è sempre consentita.

Hotel 

Gli alberghi resteranno aperti in tutta Italia, ma la vigilia di Capodanno (31 gennaio) non sarà possibile organizzare veglioni e cene.

Negozi e centri commerciali

Dal 24 dicembre al 6 gennaio i negozi saranno aperti fino alle 21. Si precisa però che dal 4 dicembre nei centri commerciali saranno aperte solo alcune attività come alimentari, farmacie, sali e tabacchi e vivai.

Piano Italia Cashless

Extra cashback Natale: fino al 31 dicembre per chi paga con carte e app rimborso del 10% fino a 150 euro.

Dpcm, gli allegati in Pdf

Si tratta di un faldone i 289 pagine, che contiene tra l'altro i protocolli da utilizzare nei luoghi di culto, le linee guida per come comportarsi nelle occasioni di socialità e gioco dei più piccoli e per la riapertura delle attività economiche e ricreative con tanto di shede tecniche: