Martedì 21 Maggio 2024

Nuovi autovelox e multe: dai controlli ai segnali, cosa cambia per gli automobilisti

In arrivo il nuovo decreto atteso da 12 anni. Come evitare le sanzioni. Il caso delle colonnine arancioni

Roma, 30 ottobre 2022 - Nuovi autovelox, come evitare le multe. Dopo 12 anni è in arrivo il decreto. Ma che cosa per gli automobilisti? Massimo riserbo tra gli addetti ai lavori, ecco le anticipazioni che filtrano. Mentre la conferenza Stato-città il 14 novembre si prepara alla discussione finale sul testo (molto tormetato), che promette di cancellare le sanzioni illegittime. 

Leggi anche: Autovelox e multe: ecco i nuovi segnali da tenere d'occhio per evitare sanzioni

Leggi anche: Autovelox e multe: ecco i nuovi segnali da tenere d'occhio per evitare sanzioni

Gomme moto 2022: i tipi per circolare tutto l'anno e quando scattano i divieti

Guida in stato di ebbrezza: verso la stretta. Come potrebbe cambiare il codice

Taratura e verifica, cosa cambia?

La verifica è prevista ogni due anni per gli autovelox fissi, continuerà invece ad essere annuale per le postazioni mobili.

Segnaletica, cosa cambia?

Cambierà anche la segnaletica, che sarà rafforzata. E sarà diverso il tipo di segnale. Anziché il casco per la polizia locale o il berretto per i carabinieri o per la polizia, ci sarà un simbolo unico.

Finti autovelox, quali sono le regole?

Restano invece invariate al momento le regole sui cosiddetti 'finti autovelox'. Sono chiamate così le colonnine di colore arancione usate spesso dai sindaci come dissuasori di velocità. Ma cosa c’è dentro? Non possiamo saperlo con certezza ma resta una regola chiave: se all’interno è stata installata la telecamera dell’autovelox, è obbligatorio che nei dintorni ci sia una pattuglia. Ma non è detto che ci fermi, perché può essere impegnata in un altro controllo. Quindi, attenzione. 

Autovelox e multe illegittime, in arrivo il decreto
Autovelox e multe illegittime, in arrivo il decreto