5 apr 2022

Nuove forniture da Libia e Algeria

Nelle prossime settimane verranno chiusi i primi accordi "molto promettenti" nell’ambito dei negoziati in corso che hanno l’obiettivo di portare in Italia oltre 20 miliardi di metri cubi di gas entro fine 2024 da fonti diverse dalla Russia, "una decina entro fine anno". Lo ha annunciato il ministro della Transizione ecologica, Roberto

Cingolani, intervenendo a un convegno organizzato da Agorà Democratiche.

"Ci sono una serie di negoziazioni in corso con Algeria, Azerbaijan, Libia – ha spiegato –. Contiamo di incrementare, da quest’anno fino all’inizio del ’24, per una cifra che stimo a regime di oltre 20 miliardi di metri cubi cui vanno sommati i due rigassificatori per i quali è già stato dato mandato di esplorare a Snam per l’acquisto ed eventuale leasing o affitto che dovrebbero portare altri 10-12 miliardi di metri cubi" entro l’anno.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?