Cittadini milanesi riempiono la Darsena di Milano (Ansa)
Cittadini milanesi riempiono la Darsena di Milano (Ansa)

Roma, 7 marzo 2021 - Primo sabato in zona bianca per la Sardegna, l'unica regione italiana a rientrare nella fascia meno restrittiva delle norme anti-Covid (qui la mappa con i colori delle Regioni). Ma quella che poteva essere una giornata di 'libertà', sempre all'insegna del rispetto delle regole, visto l'anno difficile di pandemia, si è invece trasformata nel 'far west': davanti a un bar del centro storico a Nuoro è scoppiata infatti una rissa con maxi assembramento e lanci di sedie e di bottiglie, come mostrano le immagini riprese e diffuse dai presenti. Coinvolti una ventina di giovani senza mascherine, che si accapigliano durante la rissa all'esterno del locale, nel quartiere di Seuna.

Sul posto sono arrivati con gli agenti delle volanti della Questura di Nuoro e i Carabinieri, ma i ragazzi si erano già volatilizzati. Le forze dell'ordine hanno però acquisito i filmati e cercano di risalire agli autori. 

Dpcm: lockdown o coprifuoco anticipato. Draghi studia nuove restrizioni

Darsena a Milano (Ansa)

Ma anche nel resto d'Italia, nonostante da giorni si superino i 20mila nuovi casi da Coronavirus al giorno (qui il bollettino del 7 marzo), il weekend non sembra essere stato all'insegna del rispetto delle restrizioni. Nonostante l'arancione rafforzato, infatti, l'ora dell'aperitivo ha attirato moltissimi giovani sui Navigli a Milano, che si sono riuniti approfittando della bella giornata di sole per consumare cibo e bevande da asporto. Si è quindi reso necessario bloccare i punti di accesso alla Darsena per evitare assembramenti, dopo quanto accaduto lo scorso weekend negli ultimi giorni di zona gialla. Nonostante la massiccia presenza delle forze dell'ordine, non sempre è stato rispettato il distanziamento sociale, con gruppetti di persone sedute lungo l'argine del Naviglio a distanza ravvicinata.

Cittadini milanesi riempiono la Darsena di Milano (Ansa)