Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
26 ago 2019

Rissa fuori da discoteca a Novara, uccide l'amico. Su Fb: "L'ho fatto per amore"

Il presunto omicida confessa sui social: "Voglio scusarmi con tutti, ho fatto una ca...ta ". La vittima aveva 23 anni

26 ago 2019
Il post su Facebook con cui Alberto Pastore, 23 anni, ha confessato un omicidio su Facebook prima di essere fermato dai carabinieri, Novara 26 agosto 2019. "Voglio scusarmi, ho fatto una cazz... per amore" ha scritto Alberto Pastore, 23 anni, il giovane che la notte scorsa, a Borgo Ticino (Novara), ha ucciso a coltellate un coetaneo. Il movente, secondo quanto ricostruito, è passionale. FACEBOOK/ALBERTO PASTORE

+++ ATTENZIONE LA FOTO NON PUO? ESSERE PUBBLICATA O RIPRODOTTA SENZA L?AUTORIZZAZIONE DELLA FONTE DI ORIGINE CUI SI RINVIA +++ ++ HO - NO SALES, EDITORIAL USE ONLY ++
Il post su Facebook con cui Alberto Pastore ha confessato un omicidio (Ansa)
Il post su Facebook con cui Alberto Pastore, 23 anni, ha confessato un omicidio su Facebook prima di essere fermato dai carabinieri, Novara 26 agosto 2019. "Voglio scusarmi, ho fatto una cazz... per amore" ha scritto Alberto Pastore, 23 anni, il giovane che la notte scorsa, a Borgo Ticino (Novara), ha ucciso a coltellate un coetaneo. Il movente, secondo quanto ricostruito, è passionale. FACEBOOK/ALBERTO PASTORE

+++ ATTENZIONE LA FOTO NON PUO? ESSERE PUBBLICATA O RIPRODOTTA SENZA L?AUTORIZZAZIONE DELLA FONTE DI ORIGINE CUI SI RINVIA +++ ++ HO - NO SALES, EDITORIAL USE ONLY ++
Il post su Facebook con cui Alberto Pastore ha confessato un omicidio (Ansa)

Novara, 26 agosto 2019 - Un ragazzo 23enne, Yoan Leonardi,  è stato ucciso stanotte , nel Novarese. L'omicidio è accaduto a Borgoticino, in località Campagnola, fuori dalla discoteca Aeroplano. Ad accoltellarlo a morte, al culmine di un acceso diverbio, è stato un suo amico e coetaneo, Alberto Pastore, che dopo è fuggito via in auto. All'origine della rissa probabilmente un motivo passionale . I due erano arrivati sul piazzale con la stessa auto, dopo avere fatto un giro insieme, secondo quanto è stato ricostruito dagli investigatori. Quando sono scesi dalla vettura, la situazione è degenerata. Tra i due amici sono volate parole grosse e sono venuti alle mani, finché uno dei due ha estratto un coltello e ha iniziato a colpire la vittima. L'allarme e la richiesta di soccorsi li ha dati un automobilista di passaggio, che ha assistito alla scena. Quando i sanitari del 118 sono giunti sul posto Leonardi respirava ancora, ma è morto pochi istanti dopo. 

LA CONFESSIONE SUI SOCIAL - Dopo l'accoltellamento Pastore si è allontanato in auto imboccando l'autostrada A26 Voltri-Sempione a Castelletto Ticino, con chissà quali propositi. I carabinieri lo hanno fermato dopo poco, ma il giovane aveva già confessato quanto fatto sui social . "Voglio scusarmi con tutti, ho fatto una ca...ta per amore, ho scoperto troppe cose dal mio migliore amico, non potevo continuare in questo modo, sono stato preso in giro", ha scritto infatti il giovane su Facebook . "Nella mia vita - si legge ancora nel post - ho commesso troppi errori e il mio errore più grande è questo. Mi mancherete tutti...papà ti voglio solo dire che sei stato un padre fantastico, anche a te mamma che ti sei sempre preoccupata ultimamente".

Oltre al post su Facebook, Pastore ha anche girato un video nelle Stories di Instagram . Il ragazzo è in auto, guida e parla di ciò che ha fatto e avanza il proposito di suicidarsi. "Mi spiace per Yoan, per Sara......per amore non bisogna mai intromettersi nelle relazioni altrui.....bisogna farsi la propria vita.....Yoan ha sbagliato dalla A alla Z......"., insiste a dire.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?