Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
23 giu 2022

Non piove, il Nord è allo stremo Stato di emergenza come col Covid

A luglio il governo disporrà misure eccezionali nelle aree più colpite dalla grande sete

23 giu 2022
antonio troise
Cronaca

di Antonio Troise Dopo la pandemia, la siccità. In Italia torna lo stato di emergenza. L’ultimo era terminato il 22 marzo scorso, grazie alla ritirata del contagio. Dopo poco più di tre mesi, il governo si trova ad usare le maniere forti. Anche se, questa volta, gli interventi non riguarderanno tutto il Paese ma solo le aree più colpite dalla grande sete, a cominciare da Lombardia, Piemonte ed Emilia. I primi interventi si vedranno già nel decreto aiuti-bis che il governo sta limando e che sarà pronto entro la prossima settimana. Poi, nei primi giorni di luglio, scatterà lo stato di emergenza, per il quale non serve il voto del Parlamento ma solo una delibera del Consiglio dei ministri, su proposta del premier e dopo aver acquisiti i pareri della Regione o della Provincia autonoma interessata. La situazione è ormai catastrofica, ci sono aree dove non si vede una goccia d’acqua da oltre 120 giorni. Secondo le prime stime, la conta dei danni per settore agricolo e zootecnico potrebbe sfiorare i 3 miliardi di euro. Numeri che hanno intensificato, nelle ultime ore, il pressing dei partiti. Il leader della Lega Salvini vuole un "decreto siccità", Pd e Cinquestelle chiedono all’esecutivo di riferire in Aula. Mentre, da Bruxelles si fa sentire il vicepresidente della Commissione europea, Frans Timmermans, che parla di una situazione "estrema". "La scienza è molto chiara – ha spiegato – gli eventi climatici che si stanno verificando in tutta Europa minacciano la sicurezza alimentare. guardiamo le grandinate in Croazia, le siccità estreme in Italia che stanno portando a un’orribile carenza d’acqua, o al Gota fría in Spagna". Ieri, a Roma, c’è stato un primo vertice fra il capo della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, e le Regioni. La situazione resta molto critica anche perché il meteo non promette nulla ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?