Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
31 lug 2022

"Noi Gaudenti, daremo i voti alla politica"

31 lug 2022
giovanni rossi
Cronaca

Si chiamano i Socialisti gaudenti e stanno ai social come le vacanze a Ferragosto. Con la loro pagina satirica, il duo nato in Toscana e cresciuto in Rete da oggi approda sulla carta. Ogni domenica i Socialisti gaudenti provocheranno i lettori di QN con il Pagellone della campagna elettorale.

Chi si nasconde dietro un nome così evocativo?

"Due giovani morbosamente appassionati alla politica tradotta con slogan e meme".

Nostalgia della Milano da bere?

"Per nostra sfortuna, non eravamo ancora nati quando negli anni Ottanta ci si divertiva".

Documenti, grazie.

"Abbiamo appena passato la trentina. Ma i nomi non li diamo. Siamo un collettivo".

Sul web girano foto.

"Non confermiamo e non smentiamo".

Nel simbolo dei Socialisti gaudenti il vostro Garofano non teme la siccità.

"Nessuno dovrebbe temerla quando ha in mano un Negroni con ghiaccio".

È il vostro manifesto?

"Siamo a favore delle maratone notturne, sia in Parlamento sia in discoteca".

L’impennata sui social?

"Abbiamo cominciato per divertirci, nel 2015. Adesso abbiamo 200mila followers su Facebook e 91mila su Instagram".

La carta non è il web. Può essere severa.

"Ma noi accettiamo la scommessa. Del resto ai pericoli siamo abituati. E poi lavoriamo sodo. Non siamo come Salvini che in vita sua non ha mai sudato".

Cuore a sinistra?

"Perché esiste ancora una sinistra? Siamo sicuri che si presenterà alle elezioni?"

Letta evoca gli occhi di tigre.

"Invece farebbe bene a indire un’apericena ultimativo a base di Negroni. A quel punto, quando tutti saranno alla giusta gradazione, l’accordo sboccerà".

Anche con Renzi?

"Noi siamo affezionati a Renzi. In tutt’Italia siamo rimasti in tre. Noi e lui".

Calenda?

"Chi, quello con Gelmini e Carfagna a fianco? Ridateci la Boschi. Ma Renzi l’ha vaporizzata".

Meloni senza argini?

"Come dice la nostra amica Federica Cacciola, il complotto contro il femminismo sta per chiudere il suo cerchio. E sarà firmato Giorgia. Paura, eh?"

Giovanni Rossi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?