12 gen 2022

No dei centristi a Silvio. "Ma chi glielo dice?"

Le formazioni guidate da Toti, Brugnaro e Lupi preferirebbero "mandare avanti" Salvini e Meloni. Non ci sono candidati alternativi

antonella coppari
Cronaca
Silvio Berlusconi, 85 anni, sta cercando di convincere i centristi a sceglierlo per il Colle
Silvio Berlusconi, 85 anni, sta cercando di convincere i centristi a sceglierlo per il Colle
Silvio Berlusconi, 85 anni, sta cercando di convincere i centristi a sceglierlo per il Colle

di Antonella Coppari Berlusconi non lo vogliono, ma nessun se la sente di dirglielo in faccia. Si parla dei centristi della destra, Coraggio Italia di Toti-Brugnaro, e Noi con l’Italia di Lupi: noblesse oblige, si sa, la nobiltà fa obbligo. L’altra metà dei moderati, quella proveniente dal centrosinistra, e cioè Italia Viva, non avrebbe remore a spiattellare il suo "no" a Silvio: "Votandolo faremmo un regalo a lui e al Pd, che finalmente ritroverebbe un nemico con cui combattere", avverte uno dei colonnelli. Ma la decisione finale Renzi non sembra ancora averla presa. Il problema dei centristi – oggi alle 14 si vedono i gruppi di CI, domani Lupi riunisce i suoi, sabato lo farà il Matteo fiorentino – è comune all’intero quadro politico italiano: nessuna strategia, nessuna idea e neppure alcuna possibilità di inventarsi un nome finché non si risolve il caso Berlusconi, il vero macigno che paralizza anche le manovre che di solito proliferano alla vigilia della sfida del Colle. Dentro Coraggio Italia (31 parlamentari) sono molti, forse addirittura una quindicina quelli decisi ad affossare nel segreto dell’urna l’ex premier, che sta cercando in tutti i modi di ammorbidire le resistenze ampliando i suoi consensi. "Non lo voto neanche morto", assicura uno di loro. Italia viva è compatta sul no, ma se il capo dovesse dare indicazione opposta si sfalderebbe e almeno metà gruppo seguirebbe l’indicazione pro-Silvio. In ogni caso, nell’ala destra nessuno si assumerà la responsabilità di dire forte e chiaro al Cavaliere che non ha chance: "Lo facciano Salvini e Meloni". Disarcionato il capo di Forza Italia, dato e non concesso che lo sgambetto riesca, qual è l’orizzonte? Offuscato dalla nebbia. "Per la prima volta – riconosce Osvaldo Napoli, deputato di CI – vedo una campagna elettorale per il capo dello Stato: in termini istituzionali, non ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?