23 feb 2022

Nessuno tutela I sindaci in balìa delle inchieste

guido
Cronaca

Guido Bandera Alla fine Stefania Bonaldi è innocente. La sindaca di Crema a giugno del 2021 aveva ricevuto un avviso di garanzia per lesioni colpose. Un bambino (nell’ottobre del 2020) si era chiuso il dito in una porta a scuola e l’"atto dovuto" era diventato un’inchiesta penale. La sostanza dell’ipotesi era che in quanto primo cittadino lei avrebbe dovuto sapere e forse prevenire. Un’idea così improbabile che, imprevista e rumorosa, scattò la rivolta dei sindaci. Proteste da Milano a Firenze, per dire basta alla vita impossibile dei malcapitati in fascia tricolore, inseguiti da indagini ed esposti al punto da esserne paralizzati. Poi, l’oblio e oltre sei mesi di silenzio. Di ieri, la notizia della scelta del gip: archiviazione. "Non è stata individuata alcuna condotta omissiva in rapporto causale con le lesioni subite dal piccolo", scrive il giudice in legalese stretto. Tradotto: Stefania Bonaldi non è colpevole. Impossibile attribuirle "una colpa specifica o generica". Devo confessare che un po’ ce l’aspettavamo. Solo che ci abbiamo messo, nel frattempo, mesi di verifiche, carte, atti, soldi pubblici per il lavoro delle cancellerie e dei magistrati, marche da bollo e spese legali. Il tutto per decidere, celermente secondo i tempi medi della giustizia, qualcosa che appariva abbastanza ovvio. Non che l’intervento "dovuto" della procura abbia poi effettivamente smosso l’elefante burocratico e dato giustizia alla famiglia del piccolo ferito (in modo serio), perché pare che l’assicurazione non abbia neppure risarcito. Prima di schierare subito i plotoni d’assalto contro la magistratura e le sue colpe, invocando il ritorno del primato della politica, è bene però fare due osservazioni banali anche su questo fronte. Dopo l’indignata protesta dei sindaci e i solenni impegni presi in modo solenne da partiti di ogni specie e colore, semplicemente non è successo nulla. Non una virgola della legge è stata cambiata. "Quindi i sindaci ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?