Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
18 giu 2022

Neonata morta in Sardegna: indagati la madre e i suoi familiari

Al momento l'ipotesi di reato è abbandono di incapace. Lunedì l'autopsia sul corpicino della piccola potrebbe aggravare l'accusa

18 giu 2022
featured image
Neonato, foto generica (Ansa)
featured image
Neonato, foto generica (Ansa)

Burgos, 18 giugno 2022 -  Iscritta nel registro degli indagati la madre della neonata morta a Burgos, in Sardegna, e i suoi familiari. Per la 28enne, i genitori di lei e sua soretta, tutti presenti nell'abitazione in provincia di Sassari dove è stato rinvenuto il cadavere della bimba, l'ipotesi di reato è abbandono di incapace. 

Probabilmente una svolta nel terribile giallo sul decesso della piccola di cinque giorni, forse per stenti, trovata senza vita nel pomeriggio di venerdì dai carabinieri di Bono. I militari erano arrivati nell'abitazione della madre insieme agli operatori del 118, allertati da una chiamata della famiglia della giovane che chiedeva soccorsi. La donna aveva partorito la bambina in casa.

Le indagini proseguono senza sosta, e gli investigatori in queste ore hanno sentito diverse persone, in particolare i componenti del nucleo familiare della donna, su cui si sono concentrate le attenzione degli inquirenti. Dagli elementi raccolti, non risultano segni esteriori evidenti di percosse sulla giovane mamma. Questa pista non viene esclusa a priori, anche se l'ipotesi principale al centro delle indagini è che la neonata sia morta di malnutrizione o inedia. Ora solo i risultati l'autopsia, disposta dalla Procura, potrà dire la verità sulla morte della neonata. L'incarico sarà conferito lunedì al medico legale di Cagliari Alberto Chighine, e il suo parere servirà agli inquirenti per valutare l'eventuale aggravamento delle ipotesi di reato. Nei prossimi giorni tutti gli indagati saranno convocati formalmente dal pm. Intanto Burgos, cittadina di 870 anime nella storica regione del Gocean, è scossa dalla notizia. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?